Condividi

5 aperitivi sfiziosi da preparare in casa

Chi l’ha detto che per fare un aperitivo stuzzicante si debba per forza uscire di casa? Se in questi giorni di isolamento vi mancano la leggerezza dell’Happy Hour e qualche chiacchiera con gli amici potete ritrovarli anche rimanendo tra le mura domestiche: basta organizzare un aperitivo “a distanza” e brindare in videoconferenza con gli amici di sempre!

Sarà un aperitivo diverso dal solito, ma siamo sicuri che servirà a sentire un po’ di calore e di vicinanza, anche se ciascuno a casa propria.

Ecco allora 5 aperitivi sfiziosi da preparare in casa con quello che avete in frigo.

Ai tempi dell’io resto a casa #ILVINOLOPORTIAMONOI: fatevi ispirare dagli abbinamenti che vi suggeriamo, scegliete il vostro vino preferito su Duca.Store e lo riceverete comodamente a casa.

1. Pizzette di sfoglia per un aperitivo semplice e veloce 

Una ricetta semplicissima ma molto golosa. Per realizzarla vi occorrono pochi ingredienti e tutta la vostra fantasia.

Ingredienti:

 

Pasta Sfoglia

1 uovo
Pomodorini di pachino
Basilico
Olive verdi
Acciughe
Mozzarella

Preparazione:

Srotolate la pasta sfoglia su un piano e tagliatela in dischetti grandi circa 10 cm aiutandovi con un coppapasta o un bicchiere di vetro.

Spennellate i dischi di pasta sfoglia con 1 uovo sbattuto e conditeli con le olive verdi denocciolate tagliate a rondelle, il basilico, la mozzarella, le acciughe e i pomodorini tagliati a metà.

Infornate le vostre pizzette di sfoglia a 180°, saranno pronte in circa 15-20 minuti.

L’abbinamento che vi proponiamo per questa ricetta è Glicine servito fresco, un bianco aromatico che si presta perfettamente a un aperitivo spensierato, senza rinunciare alla qualità.

 

 

2. Empanadas Argentine per un aperitivo dal sapore latino

Se avete voglia di sentire tutto il calore dell’America Latina, le empanadas sono la ricetta che fa per voi: realizzarle è facilissimo e la resa è garantita!

Ingredienti:

  • 500 g di Farina 00
  • 250 ml di Acqua tiepida
  • 10 g Sale
  • 40 g Olio d’oliva
  • Olio di semi
  • 250 gr Carne tritata di bovino
  • 1 Cipolla
  • 1 Carota
  • 1 Peperoncino verde fresco
  • Peperoncino in polvere
  • 2 Uova
  • Paprika affumicata
  • Cumino

Preparazione:

Mettete in una ciotola capiente la farina, l’acqua calda, l’olio d’oliva e il sale e impastate energicamente la pasta finché diventa liscia e senza grumi, poi avvolgetela con della pellicola e lasciatela da parte a temperatura ambiente, mentre passate alla preparazione del ripieno.

In una padella antiaderente fate un soffritto con olio d’oliva, cipolla e carota e aggiungete la carne di bovino tritata. Aggiustate di sale e aggiungete il peperoncino verde fresco tagliato a rondelle, il peperoncino in polvere, la paprika e il cumino, naturalmente secondo i vostri gusti.

Al contempo fate rassodare in un pentolino due uova e, quando saranno raffreddate, sgusciatele e tagliatele a cubetti.

A questo punto stendete la pasta con un matterello e ricavate dei dischi di circa 12 cm di diametro e sottili 2 mm. Ponete al centro di ogni disco un cucchiaio di farcia e qualche cubetto di uovo sodo e chiudete ciascun dischetto piegandolo a metà e sigillandone bene i bordi.

Mettete a scaldare abbondante olio di semi in un pentolino dai bordi alti e, quando sarà sufficientemente caldo, tuffatevi le empanadas e lasciatele friggere finché non saranno ben dorate.

Bene, le vostre empanadas sono pronte, potete avviare la video-chiamata con i vostri amici e accoglierli con un bicchiere di Onìris Bianco, vino dai profumi fruttati e fragranti, perfetto per un aperitivo etnico.

3. Frollini salati al Parmigiano Reggiano per un aperitivo facile e goloso

Chi può resistere ai biscotti? Questi frollini al Parmigiano Reggiano sono il finger food ideale per un momento tra amici, anche se a distanza!

Ingredienti:

  • 100 g Parmigiano Reggiano D.O.P.
  • 80 g Burro
  • 120 g Farina 00
  • Sale
  • Pepe
  • Rosmarino

Preparazione:

Per preparare questa golosissima ricetta basta fare una comune pasta frolla, con la differenza che alla farina dovrete via via aggiungere gli ingredienti salati. Disponete sul vostro piano di lavoro la farina, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e di pepe e il burro a cubetti.

Impastate con le mani fin quando l’impasto non sarà liscio e lasciatelo a riposare in frigo per un’ora avvolto nella pellicola trasparente.

Stendete poi la pasta frolla salata con il matterello, ritagliate i vostri biscottini aiutandovi con delle formine e posizionateli su una teglia foderata di carta forno.

Spennellate i frollini con l’uovo sbattuto e polverizzateli con del rosmarino, prima di informare per una decina di minuti.

Il profumo avrà già riempito la cucina, tirate fuori dal forno i vostri frollini salati al Parmigiano e lasciateli raffreddare.

Il vino perfetto per gustare questo insolito aperitivo telematico? Glicine Rosso, un vino dalla personalità ricca di sfumature!

4. Crostini con mousse di gorgonzola dolce e noci per un aperitivo raffinato

Se siete in vena di un aperitivo raffinato e inaspettato questa è la ricetta che fa per voi. Realizzarla è molto facile e richiede pochissimo tempo ma il risultato è davvero sorprendente.

Ingredienti:

  • Crostini di pane
  • 100 g di Gorgonzola dolce
  • 100 g di ricotta di pecora
  • 6 noci
  • sale
  • pepe

Mettete nel mixer il gorgonzola tagliato a cubetti e la ricotta e frullate gli ingredienti insieme a un pizzico di sale e di pepe.

Sgusciate le noci, tagliatele grossolanamente e unitele alla crema.

A questo punto spalmate la mousse sui vostri crostini di pane e adagiate sulla superfice altro gorgonzola e noci a pezzi. Se volete aggiungere una nota croccante in più mettete anche qualche foglia di lattuga.

Adesso godetevi un momento di grande piacevolezza insieme a Targa Florio servito a 10°. Questo elegante marsala affina per almeno sette anni in botti di rovere di Slavonia per ottenere una morbidezza e un’intensità unici. Se pensavate che il marsala Florio fosse solo un vino da meditazione o da dessert questo abbinamento vi farà scoprire il suo carattere eclettico e versatile, che lo rende perfetto anche per l’aperitivo.

5 Smørrebrød per un aperitivo dal sapore scandinavo

Non fatevi intimorire dal nome difficile, in realtà questa ricetta danese è semplicissima da realizzare e molto golosa.

Si tratta di tartine di pane di segale, condito nei modi più svariati. Quello che vi proponiamo oggi è un topping con salmone affumicato e formaggio spalmabile, ma se avete voglia perché non provate a preparare in casa anche il pane di segale? Ecco come fare:

Ingredienti per il pane di segale:

  • 350 g di Farina di segale
  • 150 g di Farina Manitoba
  • 400 ml di Acqua tiepida
  • 4 g di Lievito di birra
  • 1 cucchiaino di Malto
  • 20 g di Sale fino

Ingredienti per il topping dei Smørrebrød :

  • Burro
  • Salmone affumicato
  • Formaggio caprino spalmabile
  • 1 Cetriolo
  • Aneto
  • Limone

Preparazione:

Per fare il pane di segale cominciate sciogliendo il lievito di birra in metà dell’acqua tiepida preparata, aggiungete il cucchiaino di malto e mescolate. Se non avete il malto e avete difficoltà a reperirlo potete sostituirlo con un cucchiaino di zucchero.

In una ciotola mettete la farina di segale e la farina di manitoba, setacciate e miscelatele. Aggiungete il lievito e il malto e mescolate il tutto insieme.

Nell’acqua tiepida lasciata da parte fate sciogliere il sale, aggiungete l’acqua a filo nell’impasto e lavoratelo per farlo diventare omogeneo, poi lasciatelo lievitare coperto da un panno per circa un’ora.

Quando il volume della pasta sarà raddoppiato, potete lavorare l’impasto: stendetelo sul piano di lavoro infarinato e iniziate a “dare anima” al pane dandogli una forma rettangolare spessa che ripiegherete ripetutamente su se stessa. Premete con le dita sull’impasto e create ancora altre pieghe, poi disponetelo in una teglia da plum-cake foderata con carta forno e lasciatelo riposare per 3 ore.

A questo punto siete pronti per metterlo in forno ventilato a 220° per mezz’ora.

Quando il pane sarà pronto tagliatelo a fette e potete preparare i vostri Smørrebrød.

Spalmate un po’ di burro sulle fette di pane e disponetevi fettine sottili di cetriolo. Aggiungete una fettina di salmone condita con qualche goccia di limone. Infine aggiungete un cucchiaino di formaggio spalmabile e un po’ di aneto e i vostri Smørrebrød sono pronti.

Per accompagnare questa ricetta dal gusto scandinavo, abbiamo pensato di suggerirvi un vino che invece ha la Sicilia nell’anima:  Irmàna Grillo.

Questo vino bianco, della linea dei Raccolti a Mano di Corvo, ha una personalità intensa e ricca di sfaccettature, un po’ come questa ricetta, che coniuga la tradizione della panificazione, caratterizzata da tempi lunghi e ritmi lenti, con un condimento dai tempi di realizzazione rapidi.

Allora, avete deciso quale aperitivo fa per voi?

Invitate i vostri amici alla vostra video-call e preparatevi per un momento di condivisione che vi farà sentire vicini, anche in questo momento di distanza 😉

 

 

 

4 Ricette siciliane da provare, dall’antipasto al dolce

Se avete visitato la Sicilia o avete avuto la fortuna di viverci, capiterà anche a…

leggi l'articolo

I 5 vini da degustare in Autunno

Con l’arrivo dell’autunno le nostre abitudini cambiano: trascorriamo più tempo in casa, godendoci momenti intimi…

leggi l'articolo

Ricette estive fredde e leggere: 5 piatti sfiziosi…

In estate un piatto freddo e leggero è proprio quello che ci vuole. Non solo…

leggi l'articolo