Condividi

5 idee golose per affrontare al meglio i “Giorni della Merla”

Durante i “Giorni della Merla”, tradizionalmente i più freddi dell’anno, perché non cercare un po’ di tepore in un comfort food da preparare a casa? I 5 dolci che abbiamo selezionato per voi, abbinati al vino giusto, vi daranno ristoro dal gelo e grande soddisfazione al palato.

Scoprite le 5 ricette di dolci più golose dell’inverno!

 

Pere cotte al forno con miele e frutta secca & Targa Florio

Si tratta di un dolce al cucchiaio tanto semplice quanto stuzzicante, la soluzione ideale se avete voglia di un buon dolce alla frutta ma poco tempo disponibile per la preparazione.

Ingredienti:

2 Pere

q.b. di Acqua

60 gr di Zucchero di Canna

1 Chiodo di Garofano

Cannella

2 cucchiai di Miele

q.b. di Mandorla

q.b. di Noci

q.b. di Nocciole

 

Preparazione:

Realizzare le pere cotte al forno con miele e frutta secca è davvero semplicissimo: versate un po’ d’acqua in una teglia da forno e aromatizzatela con 1 chiodo di garofano, un po’ di cannella e lo zucchero di canna.

Lavate accuratamente le pere, sbucciatele e tagliatele a metà longitudinalmente, eliminando anche il torsolo con i semi.

Mettete a questo punto le pere nella teglia e infornate a 180° ricoprendo con della carta d’alluminio.

Trascorsi 10 minuti, sfornate e cospargete le conche delle pere con del miele, riempitele poi con la frutta secca: noci, nocciole e mandorle.

Infornate nuovamente e il vostro dolce sarà pronto in 10 minuti!

Servitelo su un vassoio con un cucchiaio di acqua di cottura e gustatelo ben caldo.

Con quale vino abbinereste questo trionfo di frutta secca? Il vino più indicato è un marsala elegante e raffinato:  Targa Marsala Superiore.

7 anni di affinamento in botti di rovere di Slavonia fanno di questo vino un vero e proprio fuoriclasse: caldo e morbido come il velluto, Targa Marsala Superiore si sposa perfettamente con la pienezza delle pere e la croccantezza della frutta secca, regalandovi un momento magnifico di piacere.

 

Crumble di mele e cannella & Aegusa Florio

Il crumble di mele è un dolce profumato dalla consistenza briciolosa e il cuore morbido e succoso.

Oltre ad essere delizioso, il crumble è anche molto semplice e veloce da preparare!

Ingredienti:

Per il crumble

100 g di burro

100 g di farina

110 g di zucchero

½ cucchiaino di cannella in polvere

 

Per il ripieno:

500 g Mele Golden

50 g Zucchero di canna

½ Succo di limone

½ cucchiaino di cannella in polvere

 

Preparazione:

Cominciate con la preparazione del crumble versando in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, il burro freddo tagliato a cubetti e la cannella. Impastate velocemente con le mani e formate un panetto. Avvolgetelo nella pellicola e ponetelo a rassodare in frigo per un paio d’ore.

Occupatevi ora delle mele: lavatele e sbucciatele privandole del torsolo, poi tagliatele in 4 pezzi e tagliate ciascuno in fettine sottili. Mettete le mele dentro una ciotola e spremetevi mezzo limone, aggiungete la cannella e lo zucchero e mescolate.

Lasciate macerare le mele per mezz’ora, poi versatele in piccole cocotte adatte per la cottura in forno, insieme al loro succo.

Prendete il panetto di frolla dal frigo e grattugiatelo sopra ciascuna delle cocotte usando una grata a maglia larga. Cuocete i crumble a 200° nelle loro cocotte in forno statico finché non risulteranno dorati sulla superficie.

I crumble sono pronti per essere gustati, ma per rendere la vostra merenda ancora più golosa ed esclusiva vi consigliamo di accompagnarla con un marsala davvero unico:  Aegusa Florio.

Questo Riserva incarna lo spirito più innovativo e contemporaneo dei vini Florio, con il suo profumo di spezie e frutta candita e i suoi sentori di cacao, noce moscata e tabacco… Non c’è niente più speciale di Aegusa e gustarlo con il vostro crumble di mele appena sfornato, magari mentre fuori piove, sarà una calda coccola per il vostro palato.

 

Frittelle del Luna Park & Malvasia Florio

Sono le classiche frittelle dalla forma tonda e schiacciata che gustavamo da piccoli al luna park e la loro preparazione è davvero facile.

Ingredienti:

250 g di farina 00

150 ml di acqua

½ bustina di lievito istantaneo per dolci

20 g di zucchero

1 cucchiaino di olio di semi

1 pizzico di sale

 

Preparazione:

Versate in una ciotola la farina e il lievito setacciati e lo zucchero. Aggiungete al centro l’acqua e impastate. Aggiungete il sale e l’olio e continuate a impastare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Formate ora delle palline di circa 60 g, poi schiacciatele e allargatele con le mani.

Mettete a scaldare una padella di olio abbondante a fuoco vivace e friggete le frittelle una alla volta finché saranno ben dorate. Non appena pronte, adagiatele su un piatto rivestito di carta assorbente e passatele calde nello zucchero semolato.

Quale vino abbinare alle vostre frittelle? Il più adatto in questo caso è Malvasia Florio, un vino di grande struttura e dai persistenti sentori di uva e albicocca, perfetto per accompagnare il vostro momento più ghiotto.

 

Waffle al cacao & Morsi di Luce

Tutti conoscono i waffle ma avete mai provato a realizzarli in casa? Se volete cimentarvi nella preparazione di queste morbide cialde dalla tipica forma a nido d’ape, trovate qui di seguito gli ingredienti necessari per una loro stuzzicante versione al cacao, per la loro cottura avrete invece bisogno dell’apposita piastra.

Ingredienti:

2 uova

40 g di zucchero

100 ml di latte intero

100 g di farina 00

20 g di burro

20 g di cacao amaro

1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere

 

Preparazione:

Montate i tuorli con lo zucchero usando una frusta, fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete il latte a filo continuando a mescolare, poi unite la farina, il cacao e il lievito in polvere e amalgamate bene gli ingredienti.

Montate a parte gli albumi a neve e incorporateli al composto usando una spatola con movimenti delicati dal basso verso l’alto.

Avete fatto riscaldare la piastra? Bene, perché è arrivato il momento di cuocere i vostri waffle!

Cuocete per circa 5 minuti sulla piastra per waffle leggermente imburrata e, una volta cotti, potete servire i waffle come vi piacciono di più. Se amate il contrasto caldo-freddo li potete farcire con del buon gelato alla vaniglia o al torrone e guarnire con un goloso topping al cioccolato. A riscaldarvi ci penserà un calice di Morsi di Luce Florio: gradevoli profumi di frutta e note di nocciola e albicocca impreziosiscono questo vino raffinato e lo rendono adatto agli abbinamenti più golosi e, in particolare, con il gelato.

Se la combinazione del vino con il gelato vi qualche suggerimento in questo articolo.

Panzerotti alla ricotta + Passito di Pantelleria

Il panzerotto dolce alla ricotta o, come viene chiamato nel trapanese, “cassatella” è uno dei dolci siciliani più tipici e amati.

Da mangiare rigorosamente calda, la cassatella è una vera delizia per il palato, soprattutto con un vino altrettanto buono che sappia esaltarne il sapore!

Ingredienti:

300 gr. di farina 00

130 gr. di zucchero semolato

100 gr. di burro

1 Tuorlo d’uovo

90 ml di latte

1 pizzico di sale

200 gr. di ricotta

50 gr. di cioccolato fondente

Cannella

Zucchero a velo

Sale

Olio di semi

 

Preparazione:

Setacciate la farina in una ciotola e impastatela con i tuorli, 20 g di zucchero, il burro morbido tagliato a pezzetti e un pizzico di sale.

Aggiungete 4 cucchiai d’acqua fredda e lavorate il composto fin quando non sarà liscio e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo a riposare in frigo per un’ora.

Pensate nel frattempo a preparare il ripieno di ricotta.

Passate la ricotta al setaccio e ponetela in una ciotola. Aggiungete lo zucchero semolato rimasto, il cioccolato in scaglie e un po’ di cannella e amalgamate il tutto con una frusta, fino a ottenere una crema morbida.

Stendete la pasta con un mattarello in una sfoglia sottile e ricavate dei dischi aiutandovi con un coppa pasta. Ponete al centro di ciascuno di essi un cucchiaio di crema di ricotta e ripiegate il disco in modo da formare una mezzaluna. Per evitare che il ripieno fuoriesca durante la frittura, sigillate bene i bordi pressando con le dita e spennellando con un po’ di acqua.

Friggete le vostre cassatelle in abbondante olio di semi ben caldo e, quando sono dorate e croccanti, trasferitele in un piatto rivestito di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Non appena le cassatelle saranno tiepide, spolverizzate con zucchero a velo ed ecco che sono pronte per essere gustate.

Per accompagnare questo appetitoso dolce siciliano abbiamo scelto un vino simbolo della Sicilia: Passito di Pantelleria. Nato da preziose uve Zibibbo vendemmiate a maturazione sull’isola di Pantelleria e appassite naturalmente sotto il sole rovente, questo vino vi regalerà insieme alle cassatelle tutto il calore isolano di cui avete bisogno per affrontare i giorni più freddi dell’anno.

 

Allora, quale ricetta preferite? Provatele tutte!

 

 

Dolci di Pasqua e vini Florio: abbinamenti divini

L’Italia è terra di golosi, da Nord a Sud sono davvero tantissime le specialità dolciarie…

leggi l'articolo

5 idee golose per affrontare al meglio i…

Durante i “Giorni della Merla”, tradizionalmente i più freddi dell’anno, perché non cercare un po'…

leggi l'articolo

5 idee sfiziose per un aperitivo di Natale…

Anche un Natale in famiglia può essere reso unico dalla giusta atmosfera e da un…

leggi l'articolo