Condividi

Arrosto dal cuore di prugne + Corvo Rosso

Con la Pasqua in arrivo siamo tutti in cerca di idee per il menù delle feste. A noi piace questa: arrosto di maiale con cuore di prugne.

Tra tradizioni culinarie e nouvelle cuisine, l’ago della bilancia penderà probabilmente per le prime. Le tradizioni, infatti, hanno sempre un certo fascino in questo periodo. Ma chi ha detto che i piatti tradizionali devo essere per forza super classici?

Vi suggeriamo una ricetta che mette d’accordo proprio tutte le tradizioni italiane da Nord a Sud, ma in una variante golosa e poco scontata: l’arrosto dal cuore di prugne.

 

Vediamo gli ingredienti:

  • Lonza di maiale 1.5 Kg
  • 2 spicchi di aglio
  • Cognac q.b.
  • Brodo di carne
  • Olio evo q.b.
  • Prugne secche 350 g
  • Salvia, rosmarino, pepe nero q. b.
  • Sale q. b.

Per iniziare a preparare l’arrosto di maiale marinate le prugne con il cognac per circa mezz’ora. Nel frattempo tritate finemente le erbe aromatiche e tenetele da parte.

 

Adesso prendete un coltello lungo e affilato e intagliate il centro della carne da un capo all’altro percorrendone tutta la lunghezza per creare il foro. Riempite l’interno con le prugne marinate. Irrorate la carne con l’olio e cospargetela delle erbe prima triturate.

 

In una padella fate rosolare l’aglio in camicia e adagiate la carne che, ricordate, deve rosolare da tutti i lati ad alta temperatura. Una volta che è ben rosolata, trasferite la carne in una teglia e pepate. Nel sugo rimasto in padella aggiungete un mestolo di brodo e sfumate, poi aggregate altre erbe stavolta intere. Pronto il sugo, cospargetelo sulla carne e infornate a 180° per un’ora e mezza circa. Una volta pronta, attendete che si freddi prima di tagliare. Nel frattempo filtrate il sughetto con un colino e versatelo sulle fette impiattate, aggiungendo qualche prugna secca accanto.

 

Ricordate di accompagnare il piatto con un bicchiere di Corvo Rosso che, fruttato di marasca e con note speziate, eccelle nell’esaltare gli arrosti di carne. Vi ricordiamo che giocando al quiz con lo chef Bruno Barbieri avete la possibilità di acquistare con un buono sconto i vini Corvo sul nostro Duca.Store.

 

Che ne pensate di questa variante fruttata? Noi crediamo che sia un’ottima soluzione per mettere insieme tradizione e voglia di sperimentare.

Sperando che vi piaccia l’alternativa per cucinare l’arrosto di maiale, vi auguriamo una buona Settimana Santa.

 

Onìris: il vino green da uve raccolte a…

Conoscete Onìris? Prodotto da uve raccolte a mano e solo a perfetta maturazione, Onìris di…

leggi l'articolo

Top 5 dei film di Halloween e dei…

Durante la notte più mostruosa dell'anno i piccoli vanno in cerca di dolcetti ma noi…

leggi l'articolo

La torta Sacher e Aegusa Florio

La coccola perfetta per l'Autunno? La Torta Sacher! Dolce viennese per eccellenza, la Sacher Torte…

leggi l'articolo