Condividi

Duca di Salaparuta e Florio: i numeri del turismo in Cantina 2019

Il turismo del vino cresce! In Italia, nel 2019, sono stati stimati quasi 14 milioni di enoturisti, di cui il 7% ha scelto di visitare la Sicilia*. Il turismo enologico è un turismo caratterizzato da una capacità di spesa elevata, colto ed evoluto, che quando viaggia desidera vivere esperienze che li appassionino e arricchiscano. Per questo motivo le Cantine Florio di Marsala e le Cantine Duca di Salaparuta di Casteldaccia (PA) hanno lavorato per implementare e sviluppare la loro proposta turistica, basata su un nuovo modo di concepire gli spazi delle Cantine, che da luoghi esclusivamente produttivi si aprono trasformandosi in poli culturali ed artistici.

 

CANTINE FLORIO | Del 7% di enoturisti che approdano in Sicilia quasi la metà hanno visitato le nostre Cantine di Marsala nel corso del 2019. Le Cantine hanno infatti accolto quasi 50.000 visitatori, rilevando un costante incremento nel numero di ospiti stranieri (+13%), soprattutto di lingua francese e concentrati nei mesi di ottobre e settembre. Il pubblico degli enoturisti si conferma sempre più preparato (diminuiscono le visite “fai da te” a favore di quelle organizzate da Tour Operator specializzati) ed esigente. Anche nel 2019 il fatturato derivante dalle visite guidate, dagli eventi in Cantina e il fatturato relativo al Wine Shop interno hanno infatti superato il milione di Euro, ad ulteriore conferma della tendenza che vede un pubblico alto spendente sempre più orientato verso offerte e servizi di qualità superiore.

 

Le degustazioni, accompagnate da un abbinamento gastronomico tipico del territorio, e la visita guidata all’interno delle affascinanti bottaie storiche Florio conducono all’interno dell’Enoteca dove i visitatori si concedono un momento di relax in ambienti confortevoli e moderni, scegliendo con calma il vino che preferiscono. Qui, nel 2019 sono state acquistate quasi 51 mila bottiglie e il vino più venduto è anche uno dei marsala più amati, Targa, di cui sono state acquistate oltre 10.000 bottiglie.

 

CANTINE DUCA DI SALAPARUTA | Le Cantine Duca di Salaparuta di Casteldaccia (PA), riaperte al pubblico nel 2017, vedono crescere costantemente il loro ruolo di punto di riferimento per il settore turistico nel territorio palermitano. Il numero delle visite nel 2019 ha infatti superato le 11.000 presenze, con un incremento del 20% rispetto all’anno precedente. Gli enoturisti che visitano le Cantine Duca di Salaparuta sono in prevalenza italiani (82%) e, anche in questo caso, con una buona capacità di spesa. E’ significativo infatti l’aumento del fatturato derivante dalle visite ed eventi, che raggiunge quasi i duecentocinquanta mila Euro (+57% rispetto al 2018), a cui si aggiunge il fatturato del Wine Shop che supera i centomila mila Euro (+16% rispetto al 2018).

 

Queste due Cantine così diverse, ma che nascono dal medesimo desiderio di comunicare lo stile unico dell’Azienda, incarnano il desiderio di far vivere agli ospiti un’esperienza ricca di storia, racconti di vino e di eccellenze gastronomiche, che li sorprenda e li conquisti.

 

 

HIGHLIGHTS:

 

◦ Il Team Hospitality Duca di Salaparuta è composto da 6 persone completamente dedicate

 

◦ Duca di Salaparuta offre ai wine lover di tutta Italia l’opportunità di continuare l’esperienza vissuta nelle sue Cantine e di acquistare i vini Corvo, Duca di Salaparuta e Florio attraverso il suo primo on line store: www.duca.store.

 

 

 

 

*FONTE: Quindicesimo Rapporto sul Turismo del Vino in Italia, realizzato dall’Osservatorio delle Città del vino e dall’Università di Salerno

 

La Sicilia a ogni sorso. Il viaggio di…

La Sicilia ad ogni sorso: è la promessa che i nuovi vini della linea Calanìca…

leggi l'articolo

Cantine Florio: il nuovo programma delle degustazioni Giugno…

Le Cantine Florio di Marsala (TP) presentano il nuovo programma delle degustazioni estive, valido dall’8…

leggi l'articolo

Cantine Duca di Salaparuta: il nuovo programma Giugno…

Le Cantine Duca di Salaparuta di Casteldaccia (PA) presentano il nuovo programma delle degustazioni, valido…

leggi l'articolo