Condividi

L’aperitivo di Natale con i Marsala Florio: 3 abbinamenti da provare

Il Natale è alle porte! Un momento speciale che deve essere celebrato con tutta la magia che merita.

 

È questo il motivo per cui ci si impegna tanto nei preparativi, si scelgono con cura le ricette da presentare, il vino da mettere in tavola, i segnaposto a tema e i regali da far trovare sotto l’albero, selezionati con amore per le persone speciali. Ogni dettaglio contribuisce a creare l’atmosfera perfetta per vivere in armonia con parenti e amici le festività.

Un consiglio per coccolare i vostri ospiti ed entrare immediatamente nel clima giusto? Realizzare un aperitivo di benvenuto con i Marsala Florio. Con il loro colore oro o ambra e il loro palato morbido, sono l’abbraccio caldo che tutti cercano a Natale.

 

Per darvi qualche spunto, abbiamo selezionato per voi tre alternative, pensate per regalarvi un momento di piacere da gustare accanto ad un prezioso calice. Ecco allora come realizzare un originale aperitivo di Natale con i Marsala Florio.

 

1. Bruschetta pomodorini gialli e bottarga con Marsala Vergine Riserva – VR1609

Per questa prima idea è ovviamente la scelta accurata degli ingredienti a dar vita a un aperitivo dai colori e profumi intensi, di grande effetto. E la bottarga fa sempre il suo dovere!

Prodotto super versatile, quando la si usa per fare dei crostini, bisogna trovare il modo per abbinarla a una componente umida. Un condimento di pomodori gialli e cipolla è l’ideale. Occupatevi prima dalla cipolla rossa, meglio se di Tropea. Tagliatela a fettine sottili e mettetela in una ciotola con acqua fredda e un goccio di aceto. Dopo 10 minuti, sciacquate e fate scolare.

Nel frattempo tagliate il pane a fette spesse di 2 cm circa e tostatele in forno fino a che non diventano dorate, ci vorranno pochi minuti.

 

Passate poi ai pomodorini gialli, da tagliare in due. In una ciotola mescolate i pomodorini con sale, pepe, olio e basilico. Disponete la preparazione su ogni fetta di pane insieme alla cipolla, e infine il tocco di classe: una spolverata di bottarga, per un finger food elegante e raffinato, perfetto come aperitivo assieme al Marsala Vergine Riserva – VR1609.

Si tratta di una delle ultime novità Florio pronta a inebriare il vostro Natale di profumi vibranti, fatti di sentori di ginestra e fiore di cappero, mentre al palato porta tutto il gusto delle uve Grillo nutrite di sole e salsedine sulle coste marsalesi, che si apre croccante e marino, regalando l’emozione di un’architettura perfetta.

Un piacere unico che di certo sbalordirà la vostra compagnia e arricchirà le festività natalizie di momenti da ricordare e, di sicuro, da ripetere.

 

2. Ostriche con Marsala Superiore Secco – SS1516

Ambrato, netto e definito al palato, in cui domina la crosta di pane, con profumi eleganti e leggeri di miele di acacia e vaniglia. Stiamo parlando del Marsala Superiore Secco – SS1516, l’incipit perfetto di un Natale che ricerca la raffinatezza.

Frutto di una visione di affinamento unica al mondo, questo prezioso nettare racconta i poliedrici volti delle Cantine Florio. Quattro anni di pellegrinaggio nelle navate del Baglio, in tini e fusti di diversa dimensione, ne hanno segnato l’evoluzione in maniera determinante, permettendogli di sviluppare una personalità eccezionale che unisce eleganza e profumi sontuosi mai sentiti prima.

 

Come abbinare questa prelibatezza? Con materie prime ricercate: in questa speciale occasione saranno ostriche condite a regola d’arte con un po’ limone. Consumare le ostriche a crudo è sicuramente il modo migliore per apprezzarne il gusto, ma assieme al pairing che vi abbiamo consigliato, che richiama il mare ma equilibratamente sapido, l’esperienza diventerà incredibile.

Altro che ostriche e champagne! Un solo assaggio e la vostra nuova tradizione di Natale per gli anni a venire sarà aperitivo con ostriche e Marsala Superiore Secco – SS1516.

 

3. Millefoglie di pane nero, mousse di avocado e salmone con Marsala Vergine Riserva – VR 0504

La terza proposta si farà apprezzare anche alla vista oltre che al palato: millefoglie di strati di pane di segale che si alternano a una soffice mousse di avocado con salmone marinato.

Preparare questo sfizioso aperitivo richiederà un po’ di tempo in più, ma sarà giusto quel tocco di fantasia ed eleganza che conquisterà i palati di tutti a Natale. Se preferite, potete occuparvi delle preparazioni in anticipo e assemblare tutto qualche minuto prima.

 

Iniziamo dal salmone. Bisogna lasciarlo una ventina di minuti immerso in un mix di sale e zucchero di canna. Questa tecnica di marinatura a secco lo renderà delicatissimo ed equilibratamente sapido. Per un filetto di salmone vi serviranno 50 grammi di sale e 50 di zucchero, orientatevi dunque in base ai vostri ospiti.

Intanto preparate la mousse tagliando a metà l’avocado per recuperare la polpa tramite un cucchiaio. Insaporitela con succo di limone, un goccio d’olio, sale e pepe quanto basta. Amalgamate bene gli elementi, eventualmente aiutatevi con un mixer. Unite la robiola a vostro piacimento e mescolate ancora per rendere tutto omogeneo.

Con un coppapasta di circa 4 cm intagliate le fette sottili di pane di segale per ricavarne dei cerchi. In una padella leggermente unta d’olio, bruscate il pane fino a quando non comparirà quella stuzzicante crosticina dorata.

 

È ora del sac à poche. Raccogliete la mousse in un sacco da pasticciere con punta a stella e cospargete di ciuffi un disco di pane, su cui metterete una fetta di salmone. Continuate alternando strati di pane, mousse, salmone. Tre strati sono sufficienti. Decorate il top con qualche bacca di ribes. Vi consigliamo di presentare i Millefoglie in eleganti vassoi e di inserire tra un finger food e l’altro anche qualche bacca di pungitopo, per dare un tocco sfacciatamente natalizio.

 

Vi starete chiedendo con quale Marsala abbinare questo aperitivo goloso che sarà il protagonista di un Natale creativo e fuori dal comune… Con un Marsala Vergine che si presta ad abbinamenti di pesce. Quello più adatto è il Marsala Vergine Riserva – VR0504. Prodotto da succosissime uve Grillo nutrite dai venti costieri, questo Marsala affina dal 2004 all’interno della cantina Florio, poco distante dal mare, per ereditare dal Mediterraneo una persistente sapidità e un tannino lungo e intenso che esalterà sapientemente il gusto del Millefoglie.

 

Non vedete l’ora che sia già il 25 dicembre, vero? I Marsala Florio, caldi e avvolgenti come le luci delle Feste, accenderanno subito il vostro Natale di allegria e gusto.

Non vi resta che andare su Duca.Store per trovare i Marsala che preferite.

Buon Natale wine lover!

L’aperitivo di Natale con i Marsala Florio: 3…

Il Natale è alle porte! Un momento speciale che deve essere celebrato con tutta la…

leggi l'articolo

3 ricette che profumano di autunno

Tempo di sagre e caldarroste, l’autunno sa di boschi, invade le strade di profumi nuovi…

leggi l'articolo

Il Marsala Oltre Cento Florio e la frutta…

Fresca, succosa e golosa: la frutta estiva è uno dei piaceri irrinunciabili offerti dalla stagione.…

leggi l'articolo