Condividi

Le Cantine Florio tra le dimore storiche italiane

Un prestigioso riconoscimento per le Cantine Florio di Marsala, il Certificato di Qualità delle Dimore Storiche Italiane, la certificazione per le residenze d’epoca di pregio riservata alle strutture che abbiamo dimostrato di possedere tutti i requisiti necessari a ricoprire il ruolo di ambasciatori della cultura dell’ospitalità italiana. Le Cantine Florio, costruite in pietra di tufo da Vincenzo Florio nel 1832, rispecchiano lo stile tipicamente anglosassone dell’epoca, con ampi archi a sesto acuto e il pavimento in battuto di tufo riportato all’origine nel 2003 dopo anni in cui era stato sostituito dal cemento. Nel 2003, quando Florio divenne parte integrante del Gruppo Duca di Salaparuta S.p.A., iniziò un processo di ristrutturazione e fin da subito si capì l’importanza del pavimento originario. Il “battuto” di tufo, che garantisce una temperatura sempre ideale, dai 15°C in inverno ai 26°C in estate, infatti permette all’acqua sottostante di infiltrarsi, per capillarità, ed evaporare rinfrescando l’ambiente in modo sostenibile e permettendo di mantenere un grado di umidità di circa l’80%. L’aria salmastra, gli alti tenori di umidità e la temperatura costante sono caratteristiche fondamentali per la produzione dei vini Florio; questa ristrutturazione ha significato un ritorno alle origini, innovative e sostenibili già nel 1833. La struttura del baglio, che copre circa 44.000 mq di superficie, rappresenta invece il cuore della produzione e qui, ancora oggi come quasi 200 anni fa, nasce il vino liquoroso più famoso al mondo. Nei 6.000 mq delle Cantine di produzione si svolgono i processi di lavorazione dei vini Florio, che vengono poi affinati nelle storiche botti accuratamente custodite nei 7.400 mq del reparto di affinamento. Locali storici, che sorprendono il visitatore per la loro bellezza e il loro fascino: 165 metri di lunghezza per ogni navata e ben 104 arcate, sotto le quali si allineano 1.400 caratelli e circa 600 fra botti e tini di diversa capacità. Ma le Cantine Florio non sono solo numeri, tra queste storiche sale dove i vini riposano nella tranquillità e nel silenzio hanno passeggiato personaggi illustri e non solo, visitatori a cui le Cantine si sono aperte e si aprono per offrire un viaggio carico di suggestioni attraverso cui esplorare un mondo ricco di storia, sofisticato e sorprendente.

Benvenuta Vendemmia: Duca di Salaparuta apre per la…

Alle pendici dell’Etna, in un territorio dalle caratteristiche uniche, domenica 27 settembre, Duca di Salaparuta…

leggi l'articolo

Barbara Tamburini entra a far parte del nuovo…

La vendemmia 2020 per il Gruppo Duca di Salaparuta S.p.A. si apre con una collaborazione…

leggi l'articolo

Sicilia on the road. Le 5 tappe per…

Non è un caso se è la meta preferita dagli italiani nell'estate 2020: la Sicilia…

leggi l'articolo