Condividi

Le Isole dello Stagnone, a pochi passi da Marsala

Avete mai raggiunto un’isola a piedi? Alle Isole dello Stagnone si può fare!

Arcipelago di isolotti selvaggi a pochi chilometri da Marsala, le Isole dello Stagnone sono un luogo magico, da includere assolutamente nel vostro itinerario di viaggio di Sicilia.

Ecco cosa potete vedere e fare durante la vostra visita alle Isole dello Stagnone:

 

Raggiungere a piedi Isola Grande o Isola Lunga

Partendo dalla spiaggia di San Teodoro potrete percorrere  il breve tratto di spiaggia, con l’acqua alle caviglie e fermarvi di tanto in tanto sulle zone di secca per stendervi al sole.

 

Farvi ispirare dalla retorica di Cicerone all’Isola Schola 

In quella che è la più piccola delle isole dello Stagnone, sorgeva infatti in epoca romana una scuola di retorica e pare che perfino il grande oratore vi insegnò. Proprio da questa tradizione deriva il nome dell’isola.

 

Imparare i detti popolari dai muri

Si chiama Muro delle N’giurie, si trova all’interno di Villa Manzo sull’isola di Santa Maria e sulle sue mattonelle troverete incisi i detti popolari siciliani, da sfoderare al momento giusto con i vostri amici per fare sfoggio di saggezza!

 

Respirare la Storia di Mozia

Detta anche San Pantaleo, l’isola  custodisce reperti archeologici di epoca fenicia di inestimabile valore storico.

Con le sue incredibili attrazioni come il santuario fenicio-punico del Cappiddazzu, la necropoli arcaica o la Casa dei Mosaici, Mozia è l’isola più conosciuta dell’arcipelago. Si può visitare interamente in poche ore prima di tornare a Marsala. Come raggiungere Mozia? Quando non è sommersa dall’acqua, potete percorrere a piedi l’antica strada punica.  In alternativa si può raggiungere facilmente l’isola in barca,  in un percorso che vi riserverà una vista fiabesca tra mulini,  colline di sale e la laguna che si colora di rosa al tramonto.

 

 

Per concludere degnamente un’escursione allo Stagnone potrete infine visitare Le Cantine Florio, per degustare il Marsala proprio nel luogo in cui è nato.

Teatro di eventi artistici e gastronomici, le Cantine offrono dei tour indimenticabili che includono una visita guidata attraverso le storiche sale antiche e le bottaie per concludersi nelle suggestive Sale di degustazione. È un viaggio nella storia ma è anche un viaggio sensoriale attraverso i profumi e i colori dei vini Florio. Date un’occhiata al programma delle degustazioni estive.

Non perdete l’occasione di fermarvi un attimo per godere di un tramonto più rosa che mai con un bicchiere di Donna Franca in mano e una vista mozzafiato, affacciati dalle suggestive Terrazze Florio.

Le Isole dello Stagnone, a pochi passi da…

Avete mai raggiunto un’isola a piedi? Alle Isole dello Stagnone si può fare! Arcipelago di…

leggi l'articolo

La passione di Corvo nelle Cantine tra Storia…

Rosso è il colore della passione. La stessa passione di Giuseppe Alliata, Principe di Villafranca…

leggi l'articolo

Acque rosa e Mulini. Marsala tra sogno e…

Probabilmente avete sentito parlare delle acque rosa del lago Hillier, in Australia ma se siete curiosi di…

leggi l'articolo