Condividi

L’Etna

Il territorio etneo con le sue caratteristiche pedoclimatiche uniche al mondo ha attirato l’attenzione di Duca di Salaparuta molti anni fa. Nel 2001 qui è stata acquistata la Tenuta di Vajasindi in frazione Passopisciaro, nel Comune di Castiglione di Sicilia, con l’obiettivo di avviare un’innovativa sperimentazione ispirata dal pensiero illuminato di un grande personaggio dell’enologia italiana, Giacomo Tachis: l’allevamento del Pinot Nero. Vitigno tipico del Nord Italia il Pinot Nero, secondo Tachis, poteva trovare nei terreni vulcanici e nelle altitudini dell’Etna un ambiente favorevole all’espressione di sfumature originali e inedite. Per primi dunque abbiamo deciso di piantumare questo vitigno sulle pendici del Vulcano e dopo 5 anni di assestamento nel nuovo ambiente la vigna ha iniziato a produrre un vino che negli anni si è sviluppato, fino a mostrare a pieno le sue potenzialità. Oggi la vigna è nel pieno del suo vigore ed è pronta a produrre uve di qualità eccellente. Il Pinot Nero che nasce qui è un vino ricco di venature minerali, dono della composizione lavica del terreno, intenso  e deciso ma che conserva la freschezza tipica del vitigno allevato in latitudini più classiche.

Black Friday in Cantina!

State preparando il vostro piano di battaglia per il prossimo Black Friday? Ricordatevi di ritagliarvi…

leggi l'articolo