Condividi

GNUDI + CORVO BIANCO

Nelle fredde serate invernali questo piatto della tradizione toscana, elegante ed equilibrato, porterà calore e gioia sulle vostre tavole. Accompagnatelo con un bicchiere di Corvo Bianco, servito fresco, e buon appetito! Ingredienti per 6 persone: – 600 gr di spinaci freschi – 1 uovo – 400 gr di ricotta di pecora o di ricotta vaccina (a scelta) – 50 gr di farina 00 per l’impasto (circa) e 50 gr per infarinare gli gnudi – 1 spicchio d’aglio – Sale e pepe – Sale grosso – Olio extravergine d’oliva – Parmigiano Reggiano – Noce Moscata – Burro – Salvia – Passata di pomodoro – Basilico Step 1 – Per preparare gli gnudi, come prima cosa, mettete a scolare la ricotta per qualche ora in un colino, in modo che rilasci il siero in eccesso. Nel frattempo pulite gli spinaci e fate rosolare dolcemente uno spicchio d’aglio in un filo d’olio extravergine d’oliva. Una volta dorato rimuovete lo spicchio d’aglio dalla padella e fate appassire gli spinaci, con il coperchio, per una decina di minuti. In alternativa, potete far lessare gli spinaci in acqua salata. Una volta raffreddati, strizzateli bene e tritateli finemente. Step 2 – In una ciotola capiente amalgamate bene gli spinaci, la ricotta, un pizzico di sale e di pepe, una grattata generosa di noce moscata, l’uovo e una dose abbondante di Parmigiano Reggiano grattugiato. Unite infine la farina setacciata e mescolate il tutto. Step 3 – Quando avrete ottenuto un composto omogeno e abbastanza compatto (nel caso risultasse troppo morbido aggiungete un po’ di farina), formate con le mani delle palline della grandezza di una palla da ping pong. Infarinate leggermente gli gnudi e appoggiateli su un foglio di carta da forno per non farli attaccare. Step 4 – Nel frattempo fate bollire una pentola di acqua salata. Una volta che l’acqua avrà preso bollore mettete gli gnudi a lessare per qualche minuto. Quando verranno a galla, scolateli e fateli ripassare in una padella, in cui avrete fatto precedentemente sciogliere il burro con la salvia. Siate molto delicati e non girate gli gnudi in padella per evitare che si sfaldino. Serviteli caldi. In alternativa al burro & salvia, potete condire i vostri gnudi con un semplicissimo sugo di pomodoro e basilico. Se volete scoprire tante idee originali per le vostre tavole invernali e non solo seguiteci:http://www.duca.it/wineroom/abbinamenti/

Duca e il tour in Giappone

Siamo appena rientrati da un viaggio nel meraviglioso Paese del Sol Levante, un tour nei…

leggi l'articolo

Arrosto dal cuore di prugne + Corvo Rosso

Con la Pasqua in arrivo siamo tutti in cerca di idee per il menù delle…

leggi l'articolo

Làvico 2014. Recensione del sommelier Marco Salvatori

Marco Salvatori, sommelier. Potrete leggere le sue recensioni dei vini sul suo account Instagram blogger_divino e da…

leggi l'articolo