Condividi

Lanson sceglie Vinitaly per presentare in Italia la sua etichetta “verde”: Lanson Green Label

La Maison Lanson presenta anche in Italia la sua etichetta “verde”: Lanson Green Label, lo champagne prodotto utilizzando esclusivamente uve biologiche allevate nel cuore della Valle di Marne. Un progetto innovativo che rappresenta l’impegno della Maison per il rispetto dell’ambiente e la tutela del territorio attraverso un approccio trasversale, che riguarda non solo la scelta di un’agricoltura biologica e biodinamica ma anche la decisione di utilizzare carta riciclata per l’etichetta e un vetro più leggero per la bottiglia. Il brillante color verde della croce Lanson, tradizionalmente rossa, sigilla il lavoro della Maison che dal 2011 ha indirizzato questo vigneto verso un tipo di agricoltura particolarmente attenta alla protezione dell’ecosistema e al rispetto dell’equilibrio tra terreno, piante e uomo. Tredici ettari, destinati a diventare 15 nel giro di pochi anni, dei 60 attualmente dedicati all’agricoltura biologica nella Regione della Champagne, che Lanson, unica tra le grandi Maison, ha deciso di impiegare per sviluppare la propria esperienza in questo settore. Il frutto di questo lavoro è uno champagne che è l’espressione più autentica del Terroir, vivace ed elegante. Come tutti gli champagne Lanson anche in Lanson Green Label l’assenza di fermentazione malolattica preserva l’originale purezza e freschezza delle uve che, dopo tre anni trascorsi nelle Cantine della Maison, mostrano tutta la loro raffinatezza e aromaticità. Al naso Lanson Green Label esprime note intense di pera, pesca e ribes nero, accompagnate da profumi di agrumi e spezie e da un fondo di aromi minerali. La frutta matura si ritrova al palato e si fonde armoniosamente con la mineralità, che anticipa un finale fresco e lungo, ricco di note speziate e di frutta esotica. Il brillante color oro, arricchito da sfumature ambrate, e il suo perlage fine e vivace evocano la personalità di un frutto allevato nel rispetto della sua natura, del vitigno e del Terroir, e che viene comunicata in modo efficace da un packaging semplice e diretto. Dopo Lanson Black Label, Lanson Gold Label e Lanson Rosé Label, ancora una volta infatti la Maison sceglie un colore per comunicare in modo immediato l’individualità unica dei suoi vini. VENITE A SCOPRIRLO IN ANTEPRIMA!

Guida alla degustazione del marsala

Osannato e conosciuto da tutti come grande vino da dessert, il Marsala Florio è prodotto…

leggi l'articolo

Florio presenta gli esclusivi Cocktail

Mediterraneo, 150 e Oriental, tre Cocktail freschi e facili da preparare che mixano uno dei…

leggi l'articolo

La Sala di Degustazione Donna Franca Florio

La sala di degustazione Donna Franca Florio è il frutto di un nuovo modo di…

leggi l'articolo