Condividi

Natale con i Marsala Florio

Il momento più magico dell’anno è arrivato e non vediamo l’ora di celebrarlo insieme alle persone più care.

Con la giusta atmosfera e un po’ di creatività potrete rendere questo Natale 2021 davvero indimenticabile, ecco allora alcuni consigli per aperitivi e golosi dessert formato Florio. Pronti per scoprirli?

 

1. Panettone salato con acciughe, pomodorini confit e burrata in abbinamento a Terre Arse

Non c’è Natale senza panettone, se volete stupire i vostri ospiti proponete la versione salata di questo classico delle Feste. Con pochi e semplici ingredienti potrete realizzare un aperitivo davvero di grande effetto.

Ingredienti:

1 panettone gastronomico

  • 250 g di pomodorini di Pachino
  • Scorza di 1 limone
  • Scorza di 1 arancia
  • 250 g di burrata
  • 15 alici
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • 10 g zucchero
  • 250 g di burrata
  • Basilico
  • Timo
  • 200 g di burro

Preparazione:

Tagliate il panettone orizzontalmente in 9 fette e cominciate a preparare la farcitura per guarnirle iniziando dai pomodorini confit.

Per prepararli foderate una teglia con della carta da forno e adagiatevi i pomodorini tagliati a metà, con la parte tagliata rivolta verso l’alto. Condite i pomodorini con sale e zucchero e aromatizzateli con scorze di limone e di arancia grattugiate. Infornate poi i pomodorini a 80° per circa 3 ore.

Nel frattempo fate ammorbidire il burro e montatelo con una frusta. Una volta pronto, guarnite il primo strato di panettone.

Aggiungete uno strato di burrata, i pomodorini confit e qualche fogliolina di basilico.

Coprite con due fette di panettone, poi aggiungete il burro e completate con le alici e il timo e aggiungete ancora altre due fette di panettone. Ripetete la guarnizione sulle restanti fette di panettone fino a disporre in cima la calotta. Il vostro aperitivo è pronto per essere portato in tavola e gustato.

Un consiglio per l’abbinamento giusto? Con Terre Arse andate sul sicuro: questo raffinato Marsala Vergine è caratterizzato da grande versatilità ed è perfetto per un aperitivo gourmet.

 

 2. Bicchierini con crema di Roquefort e pere in abbinamento a Donna Franca

Questo antipasto è molto semplice da realizzare ma così sfizioso che vi conquisterà!

Ingredienti:

  • 100 g di Roquefort
  • 200 g di ricotta
  • 2 pere
  • 3 cucchiai di panna
  • Burro
  • Mandorle
  • Pepe

Preparazione:

Sbucciate le pere, tagliate la polpa in cubetti e fateli saltare in padella con un po’ di burro.

Aggiungete del pepe e lasciate cuocere per qualche minuto, spegnete poi il fuoco e tenete da parte.

Frullate in un mixer il Roquefort con la ricotta e la panna finché non avrete ottenuto un impasto omogeneo.

Potete ora comporre i vostri bicchierini: inserite sul fondo una dadolata di pere, versatevi sopra la crema di Roquefort e guarnite infine con delle scaglie di mandorle tostate.

Pronti per il vostro aperitivo di Natale? Non perdete l’occasione di gustarlo in abbinamento a un blend di Marsala elegante ed avvolgente: Donna Franca.

Il suo gusto caldo accompagnerà perfettamente il vostro aperitivo di Natale regalandovi un momento di vero piacere.

3. Panettone dolce in abbinamento a Targa

L’avete gustato nella sua forma tradizionale o farcito nei modi più originali, ma probabilmente non l’avete mai fatto in casa! E allora perché non provarci? Mettete alla prova le vostre abilità culinarie con un panettone home made che riempirà la vostra casa del profumo tipico del Natale.

Ingredienti:

Per il poolish

  • 80 g di farina manitoba
  • 15 g di lievito di birra fresco o 6 gr di lievito secco di birra
  • 50 ml di acqua tiepida

Per l’aroma di panettone

  • 20 ml di acqua
  • Scorza di 1 arancia
  • Scorza di 1 limone
  • 20 g di miele
  • 1 baccello di vaniglia
  • 20 g di zucchero
  • 20 g di glucosio

Per il primo impasto

  • 160 g di farina manitoba + 100 g di poolish
  • 180 ml di acqua tiepida
  • 100 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 2 tuorli d’uovo

Per il secondo impasto

  • 50 g di farina manitoba
  • 30 g di farina 00
  • 2 tuorli d’uovo
  • 50 g di zucchero
  • 25 g di burro
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 g di uva passa
  • 40 g di arancia candita a cubetti
  • 40 g di cedro candito a cubetti

Per la guarnizione

  • 20 g di burro
  • zucchero a velo

Preparazione:

Per fare in casa il panettone di Natale dovrete iniziare con la preparazione del poolish, ossia il lievitino che dà forza al panettone durante le lievitazioni. Il poolish deve essere preparato la sera prima, sciogliendo il lievito nell’acqua e impastandolo con la farina fino a formare una palla di impasto.

Lavorate l’impasto con le mani e fatelo lievitare una notte dentro una ciotola ricoperta di pellicola.

Per dare al vostro panettone il suo inconfondibile sapore, passate alla preparazione dell’aroma: grattugiate la scorza di 1 arancia e la scorza di 1 limone e tenetele da parte. Versate in un pentolino l’acqua e lo zucchero e cuocete a fuoco basso fino ad ottenere uno sciroppo. Versate nello sciroppo ancora caldo le scorze degli agrumi grattugiate, la vaniglia, il miele e il glucosio, mescolando il tutto. Trasferite in un mixer il composto e tritatelo, prima di lasciarlo raffreddare.

Passate ora alla preparazione del primo impasto, da avviare non appena il poolish sarà lievitato e collassato.

Prelevatene 100 g e impastate con l’acqua utilizzando la planetaria alla velocità minima. Aggiungete la farina manitoba e la farina 00 setacciate insieme e continuate a impastare.

Aggiungete a questo punto i tuorli uno alla volta e, a seguire, lo zucchero e il burro. Cercate di non avere fretta e di seguire tutti i passaggi gradualmente, finché la pasta non si staccherà dalle pareti dalla planetaria senza problemi. A questo punto potete coprire la ciotola con un panno umido e fare lievitare per almeno 4 ore in un luogo riparato. La lievitazione avrà termine non appena l’impasto avrà triplicato il suo volume.

In attesa che finisca la lievitazione, potete procedere con il secondo impasto. Per realizzarlo, mettete l’uva passa ad ammollare in acqua, dunque strizzatela e asciugatela con della carta da cucina, poi mescolatela con le scorze di arancia e di cedro candite.

Non appena il primo impasto sarà adeguatamente lievitato, versate nell’impasto l’aroma per panettone precedentemente preparato, miscelate poi la farina manitoba e la farina 00 e aggiungetene metà all’impasto lievitato.

Lavorate tutto con l’impastatrice a minima velocità, aggiungendo poco alla volta tutta la farina.

Aggiungete poi il sale e lo zucchero, un cucchiaio alla volta e, non appena questi saranno stati assorbiti nell’impasto, aggiungete anche i tuorli e, infine, il burro.

Togliete l’impasto dalla planetaria e incorporate manualmente l’uva passa e le scorze candite.

A questo punto l’impasto è pronto e potete lavorarlo con le mani su un piano di lavoro per fargli incorporare aria mediante delle pieghe ripetute, infarinate infine la spianatoia e lasciate riposare l’impasto appallottolato per 1 ora, coprendolo con un telo.

Ripetete le pieghe e adagiatelo all’interno di uno stampo da panettone e lasciatelo lievitare nel forno spento per circa 4 ore, finché l’impasto sarà salito lasciando libero un paio di centimetri di bordo. Tagliate la superficie del panettone a croce, aiutandovi con un coltello e infine spennellate con il burro fuso.

Lasciate riposare altri 15 minuti e infine infornate a 190° per 10 minuti, facendo attenzione che la superficie non si indurisca eccessivamente.

Se siete arrivati a questo punto con successo, meritate decisamente un premio alla pazienza, ma soprattutto meritate un momento di dolce relax che possa ripagarvi della fatica. Quale migliore gratificazione di un ottimo calice di Marsala Targa, per suggellare questo momento?

Questo Marsala, nato dalla selezione di uve Grillo, conosce bene il valore dell’attesa: ci vogliono almeno sette anni di affinamento in botti di rovere di Slavonia per ottenere un Marsala di grande eleganza, caldo e morbido come il velluto.

Un abbinamento eccellente che vi ripagherà della fatica!

4. Cheesecake di ricotta e cioccolato in abbinamento a Oltre Cento

Decisamente più semplice del panettone, è la preparazione di questa cheesecake senza cottura. Sono necessari solo pochi passaggi per creare un dolce irresistibile e molto goloso, per una conclusione del pranzo di Natale all’altezza delle aspettative!

Ingredienti: 

Per base

  • 250 g di biscotti secchi
  • 125 g di burro fuso

Per la crema

  • 3 fogli di gelatina
  • 500 g di ricotta
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 300 ml di panna fresca

Per decorare

  • gocce di cioccolato

Preparazione:

Tritate finemente i biscotti secchi e mescolateli con il burro fuso. Versate il composto in una teglia apribile, schiacciando con una forchetta e fate rassodare la base della vostra cheesecake in frigo per una ventina di minuti.

Per preparare la crema iniziate mettendo in ammollo in un bicchiere d’acqua fredda i fogli di gelatina. In una ciotola mixate insieme la ricotta con lo zucchero e il cioccolato fondente tritato. Montate a parte la panna e incorporatela al composto.

Strizzate i fogli di gelatina ammollati e fateli sciogliere in un pentolino a fuoco basso, unite infine la gelatina alla crema.

Riprendete la base della cheesecake dal frigo e versatevi la crema, fate poi riposare in frigo per circa 4 ore, finché questa non sarà diventata ben soda. A questo punto divertitevi a decorarla con scaglie di cioccolato e, perché no, qualche alberello di Natale di zucchero.

Per questo dolce l’abbinamento migliore è Oltre Cento, Marsala caratterizzato da grande struttura e freschezza che dà il meglio con i dolci più golosi.

 

Allora, cosa ne pensate di queste proposte di aperitivi e dolci? Divertitevi a realizzarli tutti e offrite ai vostri ospiti la possibilità di gustarli con i vini Florio, il Natale non è mai stato così buono!

Natale con i Marsala Florio

Il momento più magico dell’anno è arrivato e non vediamo l’ora di celebrarlo insieme alle…

leggi l'articolo

Voglia di zucca? Ecco 3 ricette autunnali e…

Protagonista di mille ricette dolci e salate, tra ottobre e novembre la zucca colora di…

leggi l'articolo

3 idee super veloci per un aperitivo gourmet…

Complici la leggerezza del momento che precede l’estate, le giornate più lunghe e le temperature…

leggi l'articolo