Condividi

5 regole base per abbinare il vino

Quante volte vi è capitato di dover scegliere quale vino abbinare per esaltare al meglio il sapore dei vostri piatti? Scegliere il vino migliore con il quale accompagnare la pietanza che vi apprestate a degustare è molto importante e non sempre così facile.

 

Vi abbiamo già parlato di qual è la corretta successione dei vini in degustazione a tavola, fondamentale è anche conoscere le regole base per abbinare il vino! Il perfetto abbinamento cibo-vino renderà ancor più prezioso il momento della tavola.

 

1) Abbinare per analogia. Uno dei principi fondamentali dell’abbinamento cibo-vino è ricercare l’equilibrio tra questi due elementi affinché l’uno non prevalga sull’altro. In generale, la struttura della pietanza e il corpo del vino devono essere in perfetta armonia e quindi è meglio abbinare, ad esempio: vini leggeri e giovani a pietanze semplici e piatti più complessi a vini di grande struttura.

 

2) Abbinare per contrasto. Se nell’abbinamento per analogia vengono proposti elementi simili e concordi tra loro, così da amplificare la sensazione gustativa, nel caso dell’abbinamento per contrasto alcune caratteristiche del vino serviranno a meglio bilanciare gli squilibri del cibo per ottenere una perfetta proporzione. Ad esempio, scegliete un vino fresco e sapido per alleggerire la pesantezza di un piatto un po’ più grasso oppure un vino morbido in abbinamento a pietanze caratterizzate da una spiccata sapidità.

 

3) Abbinare spumante e dolci. In realtà, con le bollicine non sempre va il dessert! È usanza comune abbinare vini spumanti come ad esempio il Brut – e più in generale i vini secchi – ai dolci, un abbinamento assolutamente sconsigliato per il contrasto dolce/secco. Meglio optare per vini dal residuo zuccherino più alto, d’altronde il dolce vuole dolce.

 

4) Cominciare dal vino o dal cibo? A cosa dare più enfasi? Quale elemento è davvero centrale, il cibo o il vino? Non esiste una regola generale per la quale è preferibile abbinare il vino al cibo o viceversa, si può decidere di gustare un gran piatto e scegliere con quale vino accompagnarlo oppure il contrario.

 

5) Chiedere un “consiglio digitale”. Se volete spaziare tra le infinite possibilità di abbinamento, cercando quello meno comune e più ricercato, potete anche domandare al vostro device tecnologico e affidarvi ai consigli delle app gratuite dedicate agli appassionati di vino. Tanti spunti utili per novelli enofili e non.

 

Non volete perdervi neanche un aggiornamento? Iscrivetevi alla nostra Newsletter! Per voi le ultimissime info e curiosità sul mondo del vino.

Sentiero del Vento: quando il Vermentino diventa espressione…

I nostri wine lover più appassionati sanno che dare nuove interpretazioni dei vitigni più conosciuti…

leggi l'articolo

Ecosostenibilità e degustazioni virtuali: i trend 2021 del…

Voglia di tornare alla normalità: è questo il trend, trasversale a tutti gli ambiti e…

leggi l'articolo

I marsala Florio: gioielli di Sicilia

Protagonisti dell’enologia italiana nel mondo, i marsala Florio nascono per stupire. Con la loro incredibile…

leggi l'articolo